Caro George

di Federico Bellini regia Antonio Latella con Giovanni Franzoni scene e costumi Graziella Pepe musiche Franco Visioli luci Simone De Angelis production Brunella Giolivo management Michele Mele produzione stabilemobile debutto 8 Giugno 2014, Teatro Argentina, Roma – Il Garofano Verde
© Brunella Giolivo

Nell’ottobre del 1971, a Parigi, una retrospettiva consacra Francis Bacon come 
uno dei più grandi pittori del suo tempo. Alla vigilia della mostra, George Dyer, amante e modello dell’artista irlandese, si suicida nella stanza d’albergo che ospitava entrambi. Davanti ai dipinti che raffigurano George, Bacon rivive la relazione 
con il compagno, in un momento in cui trionfo artistico e fallimento esistenziale
 si confondono, diventando anch’essi, inevitabilmente, materia del dipingere.